Consiglio Green Numero 4: Consigli per un Natale più green e sostenibile

Perché dovrei farlo?

Oggi vorrei condividere con voi dei CONSIGLI PER UN NATALE PIÙ GREEN E SOSTENIBILE. Purtroppo Natale è diventato la festa dei regali. Io amo fare i regali, ma negli ultimi anni ho ridotto parecchio! Ridotto, nel senso che non vado più a comprare regali per tutti, ma cerco di preparare dei regali fatti in casa. È molto meno stressante. Perché sinceramente non piace a nessuno andare in cerca di regali a Dicembre, quando i negozi sono sempre pieni zeppi. Che poi ormai abbiamo già tutto e fare regali è diventata un'impresa impossibile. Per questo motivo, la probabilità di fare o ricevere un regalo poco utile è molto alta.
Fortunatamente però, il Natale non è fatto solo di regali. C'è tanto buon cibo condiviso con le persone a cui vogliamo bene e anche qui purtroppo ci sono tante trappole poco green. Iniziando con la frutta e verdura fuori stagione che viene importata da non so dove. Dobbiamo avere a disposizione tutto, sempre!

5 consigli per un Natale più green e sostenibile

1. Fare regali solo a chi vogliamo farli veramente
Non c'è bisogno di fare un regalo a tutte le persone che conosciamo. Scegliamo bene a chi fare i regali, parliamo con gli adulti e mettiamoci d'accordo di non farci più regali. Possiamo mandare delle cartoline con gli auguri di Natale, questo fa sempre piacere. Nella mia famiglia, ci mettiamo insieme e ognuno sorteggia la persona che riceverà il regalo e ci mettiamo d'accordo anche sul costo massimo del regalo. Dunque, siamo in sette, ogni persona fa e riceve un regalo. In questo modo io non devo fare 6 regali e non riceverò 6 regali (che forse non mi servono). Ognuno si dedica ad una sola persona e si potrà godere il regalo ricevuto/desiderato. I bambini ovviamente sono esclusi da questo gioco (ma anche con i bambini non c'è assolutamente bisogno di esagerare). E non dimentichiamo, che possiamo tranquillamente chiedere se la persona ha bisogno di qualcosa...

2. Preferire regali fatti in casa
Ormai preferisco in gran lunga preparare regali fatti in casa. Tantissime cose le possiamo preparare già in estate, quando la natura abbonda. Ecco alcune cose facili da preparare:
Sale alle Erbe
Sale al Pomodoro
Marmellate e Confetture
Biscotti
Té Natalizio
Cioccolata Calda

3. Regalare il nostro tempo
Regaliamo il nostro tempo, perché è la cosa più preziosa che abbiamo. Invitiamo la nostra amica o il nostro amico al cinema o a cena fuori. Non dobbiamo inivitare tutti per forza a dicembre, l'anno ha 12 mesi! Anche dei Workshop possono essere molto divertenti o semplicemente un pomeriggio passato alle acque termali... È ovvio che non possiamo fare questo con tutti, ma almeno con le persone speciali si può!

4. Scegliere un packaging ecologico
La prima regola in questo caso è: utilizziamo quello che abbiamo in casa. Sia i rotoli di carta da regalo, ma anche la carta o i nastri riciclati. Finiamo la carta e i nastri che già abbiamo in casa. Scegliamo dei packaging alternativi, come la carta dei giornali o dei libri vecchi, della stoffa o addirittura dei teli cerati da utilizzare poi in cucina. Scegliamo nastri di stoffa o spago e se dobbiamo comprare della carta regalo, vi consiglio di prendere la carta da regalo kraft (quella marroncina grezza diciamo). Questa carta è super versatile e quindi adatta ad ogni occasione. Con un po' di pittura, dei timbri o stampi e rametti e bacche, possiamo trasformare della carta "noiosa" in qualcosa di molto bello.

5. Scegliere un menù natalizio di stagione
Quando pensiamo al menù di Natale, cerchiamo di scegliere ingredienti di stagione e possibilmente regionali. Evitiamo di fare la Caponata di Melanzane, ma scegliamo p.e. un contorno con la zucca o del cavolo rosso.
Se facciamo un dolce, usiamo mele, arance o mandarini e non le fragole. Se proprio non riusciamo a farne a meno, prendiamo quelli congelati.
Ovviamente sarebbe bello anche un Natale vegetariano senza carne ne pesce, ma questa è una scelta personale che ogni uno deve fare.
Evitiamo anche di buttare il cibo. Non dobbiamo esagerare con il mangiare, che tanto cuciniamo sempre troppo. Distribuiamo gli avanzi!

E se sgarro?

È molto difficile cambiare le nostre abitudini in un giorno, ma è importante fare un primo (piccolo) passo. Iniziate, per esempio, non comprando carta da regalo nuova quest'anno e finite quello che avete in casa. Prossimo anno potreste preparare dei regali fatti in casa, già in estate o pensate a cosa potreste intraprendere insieme ai vostri amici. Parlate con gli adulti e mettetevi d'accordo di non regalarvi più niente a Natale. Non è per cattiveria, anzi, farete un favore ad entrambi. Fate il giochino con il sorteggio per diminuire il numero di regali da fare e dedicarvi ad una sola persona...
Quanto riguarda il menù di Natale, se non riuscite a fare tutto il menù con ingredienti di stagione, iniziate almeno con una portata.

Grazie per l'aiuto...

Condividi