Torta di Castagne

Buon Compleanno Papà e grazie Lucia per la ricetta!

Quando ancora lavoravo, la mia carissima amica Lucia in autunno portava questa buonissima torta. Inizialmente non l'ho voluta provare, perché dentro c'è la purea di castagne, quella per fare i Vermicelles e io detesto i Vermicelles. Proprio non mi scendono, amo le castagne ma i Vermicelles proprio zero! Poi mi sono presa di coraggio e meno male che l'ho fatto!!! Non vi dico quanto è buona... la torta è bella soffice e per niente asciutta, è una meraviglia. Non vedevo l'ora che arrivasse l'autunno solo per questa torta. La purea di castagne la potete comprare già pronta, normalmente si trova congelata ed è già zuccherata. Oggi l'ho fatta io per la prima volta, è anche il compleanno di mio Papà. Spero che gli piaccia, se no me la pappo tutta io!

Ingredienti

100gr burro o margarina
150gr zucchero a velo
3 uova
200gr purea di castagne
150gr mandorle macinate
1 bustina zucchero vanigliato
1 pizzico sale


per una tortiera rotonda da 22cm

Preparazione

Mettete il burro o la margarina morbida nella planetaria e azionatela, aggiungete lo zucchero a velo setacciato, lo zucchero vanigliato e le uova e mescolate finché l'impasto sarà bello gonfio e spumoso. Questo procedimento è molto importante perché non c'è lievito, se non montate bene le uova la torta non si gonfierà. Poi aggiungete la purea di castagne scongelata e frullate ancora (potete tirarla fuori dal congelatore la sera prima e metterla in frigo, se no la lasciate fuori se volete fare prima). Poi aggiungete le mandorle macinate e un pizzico di sale e mescolate a mano molto delicatamente. Versate l'impasto in una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata. Potete usare una tortiera rotonda, da plumcake o anche a ciambella.

Infornate la torta nel forno preriscaldato a 180°C statico per 40-50min, mi raccomando fate la prova stecchino. Fatela raffreddare e prima di servirla, spolverate la superficie con dello zucchero a velo. Se volete potete anche glassarla con del cioccolato fondente o servirla accompagnata con la panna montata.

Buon appetito

Condividi