Pandoro facile

L'anno scorso ho fatto il Panettone sciuè sciuè di Chiarapassion ed è stato un vero successone. Quest'anno però volevo provare a fare il Pandoro, dato che ho comprato lo stampo per Pandoro trovato da bakeria.ch. Per fortuna ormai queste cose si trovano anche in Svizzera... Ho preso come base la ricetta di Enrica e l'ho trasformata creando un Pandoro facile e veloce da preparare. Si fa con un solo impasto e non ha bisogno di sfogliature. Il risultato è molto buono e si avvicina molto al Pandoro tradizionale. Poi dato che il Pandoro va rigorosamente ricoperto di zucchero a velo ho pure voluto fare la classica foto con lo zucchero a velo che scende, tipo nevicata... Mi ha aiutata mio marito e non vi dico le risate. Praticamente ha iniziato con una leggera spolverata di zucchero a velo ma non veniva bene sulla foto. Poi si è dato alla pazza gioia e da una leggera nevicata siamo arrivati ad una tempesta di neve! Almeno una foto buona siamo riusciti a farla... Ma va benissimo così perché quando la vedo mi ricordo e rido...

Ingredienti

500gr farina manitoba
100gr zucchero a velo
150ml acqua tiepida
10gr lievito fresco
2 uova
1 tuorlo
1 bacca di vaniglia
1 cucchiaino sale
200gr burro


per uno stampo da 750gr

Preparazione

Mettete nella planetaria la farina, lo zucchero a velo, le uova, il tuorlo, i semini della bacca di vaniglia, l'acqua con il lievito sciolto dentro e 100gr di burro ed iniziate ad impastare. Quando vedete che inizia a compattarsi, aggiungete il sale. Lavorate per 1min a velocita media, poi aggiungete il resto del burro poco alla volta. Se l'impasto dovesse risultare troppo mollo, aggiungete un pochettino di farina. Fate impastare la planetaria per altri 5min, poi passate l'impasto su di un piano di lavoro ed impastatelo ancora un po' con le mani. Formate una palla e mettetelo in una ciotola bella grande.

A questo punto fatelo lievitare a temperatura ambiente per tutta la notte ben coperto. La mattina dopo uscite l'impasto dalla ciotola e con le dita stendetelo leggermente formando un disco. Poi piegate l'impasto: prendete una parte del bordo e schiacciatela al centro del disco, procedete tutt'intorno in senso orario. Ripetete questa operazione una seconda volta.

Imburrate bene lo stampo per Pandoro e fate cadere l'impasto sul fondo con le pieghe verso l'alto.

Coprite bene e fate lievitare finché l'impasto non arriverà fino al bordo, ci vorranno ca. 4-6 orette, dipende dalla temperatura.

Infornate il Pandoro sulla parte più bassa del forno preriscaldato statico a 180°C per ca. 50min. Se dopo 20-30min vedete che la superficie è troppo scura, coprite con della carta stagnola. Anche in questo caso fate la prova stecchino per verificarne la cottura. Appena sfornato copritelo con un panno per 15min, poi uscitelo dalla forma e passatelo su di una griglia e fatelo raffeddare. Se vi piace con una crosta leggermente croccante, mangiatelo subito. Altrimenti fatelo riposare per qualche ora in un saccheto per alimentari di plasica. Prima di servilo non può mancare una bella spolverata di zucchero a velo.

Buon appetito

Condividi