Frittelle di Ricotta all'Arancia

Frittelle di Ricotta all'Arancia morbide, leggere e strabuone! Una tira l'altra! Sono facilissime da preparare, perché si mette tutto in una ciotola e poi si deve solo friggere. Penso non esistano frittelle più veloci di queste...
Ho ripreso la ricetta delle Frittelle di Ricotta e Mele e l'ho modificata leggermente dandole un gusto diverso. Queste con l'arancia hanno un gusto molto delicato ed è piacevolissimo mangiarle. Non sono ne pesanti ne troppo dolci... Io però, per poco, preferisco la versione con le mele, forse per la succosità che da la mela.

E anche quest'anno è arrivato Carnevale, Febbraio sta finendo finalmente... Non è stato il migliore dei mesi, per niente! Ma con l'arrivo del mese di Marzo tutto andrà meglio, almeno spero. Aspetto la primavera, come i bambini aspettano l'arrivo di Babbo Natale. Lo scorso weekend abbiamo dato una prima sistemata al giardino. C'erano temperature miti e ne abbiamo approfittato, i bimbi non vedevano l'ora di ritornare a giocare in giardino. I Bucaneve sono tutti fioriti, si vedono già le foglie dei narcisi e dei tulipani. Qui e la si vedono foglioline che sbocciano, ma è ancora presto. Se arriva una gelata, addio! Ma non nego che queste temperature miti non mi dispiacciono per niente, anche se so che ne pagheremo le conseguenze...

Ingredienti

500gr ricotta
160gr farina
4 cucchiai colmi zucchero a velo
2 uova
1 pizzico sale
1/2 limone solo la scorza
1-2 arance solo la scorza
1 pizzico cannella
1l olio per friggere
qb zucchero semolato


per ca. 30 frittelle

Preparazione

Mettete tutti gli ingredienti (tranne olio e zucchero semolato) in una coppa e mescolate finché il composto sarà bello liscio.

Portate l'olio per friggere a temperatura, poi con l'aiuto di due cucchiai formate delle palline e versatele delicatamente direttamente nell'olio. Friggetele finché avranno un bel colore dorato. Passate le frittelle di ricotta all'arancia su della carta da cucina per far assorbire l'olio in eccesso. Poi passatele nello zucchero semolato.
Servitele subito, calde sono ancora più buone...

Buon appetito

Condividi