Focaccia di Barbabietole con Patate e Rosmarino

Focaccia di Barbabietole con Patate e Rosmarino, una focaccia bella colorata che mette allegria in tavola! La purea delle verdure nell'impasto di pane o focaccia, rende il tutto più morbido. Se poi il colore è così bello ancora meglio!
Una delle mie focaccie preferite è quella con le patate e rosmarino. Quando ho letto il contenuto del cestino della 11. Foodie Challenge mensile di febbraio, organizzata da Foodblogs Schweiz, ne ho approfittato per mettere la ricetta della focaccia di patate sul blog, ma con una versione più colorata.

Foodblogs Schweiz Challenge

Nel cestino, infatti, ci sono: patate, scorzonera, carote, barbabietola, fiocchi d'avena e semi di girasole. La scorzonera mi piace molto, ma purtroppo non la digerisco e non so perché. Le carote piano piano non le posso più vedere e con i fiocchi d'avena e i semi di girasole non sapevo cosa fare. Quindi sono rimaste le patate e la barbabietola. Ho fatto l'impasto della focaccia con la barbabietola, seguendo la ricetta dei Panini alla Zucca.
Per molti mangiare la focaccia con le patate è una cosa strana, ma vi assicuro che è fantastica! E dove ci sono le patate, il rosmarino non può mancare. Se poi viene dal proprio giardino...

Ingredienti
500gr farina di farro
250gr barbabietola cotta
3 cucchiaini sale
1gr lievito fresco
150-200ml acqua
2-3 patate
qb olio evo
qb sale (al rosmarino)
qb rosmarino


Preparazione

Per prima bollite la barbabietola finché sarà cotta (o comprate quelle già cotte). A questo punto pelatela sotto l'acqua corrente e con il mixer ad immersione frullatela finché avrete una purea liscia.
Mettete la farina, la purea di barbabietola ed il sale nella planetaria (o sul piano di lavoro). Fate sciogliere il lievito nell'acqua e aggiungetela alla farina. Azionate la planetaria e impastate finché l'impasto non si staccherà dalle pareti della ciotola. Poi passate l'impasto su di un piano di lavoro infarinato e impastate ancora con le mani per qualche minuto. Coprite l'impasto e fatelo lievitare per ca. 8h (tutta la notte) o almeno fino al raddoppio del volume. Se non avete tutto questo tempo, aumentate le dosi del lievito. Quando l'impasto sarà lievitato, con le mani stendete l'impasto in una o più teglie, non deve essere troppo sottile. Coprite e fate lievitare per un'oretta.

Ungete le vostre mani e con le punte delle dita, fate dei buchi nell'impasto. Pelate le patate e tagliatele finemente a rondelle, distribuitele sull'impasto, poi mettete un bel filo d'olio, salate (meglio se con sale al rosmarino) e aggiungete anche qualche rametto di rosmarino.

Infornate nel forno preriscaldato a 200°C statico, spruzzate un pochettino d'acqua nel forno e fate cuocere per 20-30min circa.

Buon appetito

Condividi