Pan d'Arancio

Benvenuto 2019 e buon anno a voi!

Pan d'Arancio, un dolce soffice e umido che sa di arance, che sa di sicilia, che sa di buono. Un dolce per ripartire con gusto, per sfruttare al massimo le arance, per fare scorta di vitamina C che l'inverno è lungo... Ho scoperto questo dolce l'anno scorso sul Blog di Mum Cake Frelis e l'ho annotato nel mio libretto per ricordarmi di farlo dopo le feste. Non conoscevo questo dolce ed è un dolce siciliano! Ma l'utilizzo dell'arancia intera nell'impasto mi piace troppo. Poi Lisa ha aggiunto anche la farina di mandorle ed ha sostituito il latte con il succo d'arancia, ottimo! Utilizzando le arance intere con tutta la scorza, è importantissimo usare arance bio non trattate, mi raccomando. Ormai mi sono abituata a prendere tutti gli agrumi bio, dato che uso molto spesso la scorza. Così sto tranquilla. Potete usare anche altri agrumi o addirittura mischiarli, rispettando le dosi naturalmente.

Ma ditemi un po', come avete passato le feste? Noi purtoppo siamo stati malaticci, di nuovo! Sono quattro anni che durante le feste di natale almeno qualcuno si ammala. C'era mia cugina qui, venuta dalla Sicilia, e non me la sono neanche potuta godere per bene. Almeno i giorni di festa siamo riusciti a stare insieme, mangiando, ridendo e parlando... Un nuovo anno è iniziato e col nuovo anno ci sono anche i nuovi buoni propositi o quelli non realizzati e ripresi... Come l'anno scorso, vorrei scriverli nero su bianco ed eccoli qui:

  1. Devo bere ogni giorno 2 litri di acqua: penso che qui non ci sia niente da aggiungere!
  2. Vorrei dedicarmi un po' di più ai dolci per la colazione: questo è uno dei buoni propositi dell'anno scorso. Non sono riuscita a realizzarlo l'anno scorso, ma ci tengo molto. Quindi lo riprendo quest'anno.
  3. Voglio provare diversi tipi di pane con diversi tipi di farina e fare il lievito madre: anche questo è dell'anno scorso e lo riprendo ben volentieri, sperando di riuscirci.
  4. Vorrei diminuire il consumo/utilizzo della plastica: i buoni propositi non dovrebbero essere utili solo per noi, non pensiamo sempre in piccolo, ma pensiamo anche a quello o a chi ci circonda. Con piccoli accorgimenti si può evitare questo inutile spreco di plastica!

E quali sono i vostri buoni propositi per quest'anno?

Ingredienti
1 (ca. 300gr) arancia bio non trattata
250gr zucchero
3 uova
100ml olio di semi
100ml spremuta d'arancia fresca
1 pizzico sale
250gr farina
50gr farina di mandorle
1 bustina lievito per dolci


Preparazione

Lavate l'arancia e tagliatela a pezzetti (eliminate i semini), poi frullatela così con tutta la buccia finché diventerà bella cremosa e senza pezzetti. A parte montate lo zucchero con le uova finché il composto sarà bello gonfio e chiaro. Sempre mescolando, aggiungete a filo l'olio, poi la spremuta d'arancia e l'arancia frullata. In una coppetta a parte mischiate il sale, la farina, la farina di mandorle ed il lievito. Setacciate il miscuglio con la farina, poi poco alla volta a mano incorporatelo al composto con le uova con un movimento dall'alto verso il basso. Versate l'impasto in una teglia (per ciambelle, tonda o da plumcake) imburrata ed infarinata.

Infornate il Pan d'Arancio nel forno preriscaldato statico a 180°C per ca. 45min, fate sempre la prova stecchino. Fate raffreddare bene la torta, poi toglietela dallo stampo. Vi consiglio di spalmare sulle fette del Pan d'Arancio la marmellata, confettura o addirittura la crema di pistacchio!

Buon appetito

Condividi