Frittata di Agretti senza Uova

Buona Pasqua a tutti!

Tra qualche giorno non festeggeremo solo Pasqua ma per noi c'è anche un compleanno speciale... Lunedì di Pasquetta mio marito compie 30 anni! Mamma mia, solo a pensarci mi viene l'ansia... Per fortuna tocca prima a lui! Quindi questa volta sono più concentrata su cosa preparare per il suo compleanno anziché per Pasqua. Lui non ama affatto festeggiare il suo compleanno, per questo assolutamente niente festa a sorpresa! Abbiamo deciso di fare un Brunch, ci sembrava la cosa migliore anche perché è Pasquetta... Spero solo che ci sarà una bella giornata, in modo da poter festeggiare fuori in giardino! Saranno dei giorni impegnativi tra mangiate, cucinare per Pasqua e poi anche per Pasquetta... speriamo bene!

Questa frittata potrebbe esser anche una parte del Buffet per il compleanno. La stagione degli Agretti è molto corta, qui addirittura si trovano praticamente solo al mercato e tanti neanche sanno cosa siano. A me piace farci la frittata ma non con le uova... L'ho fatta pure con le uova, ma come gusto secondo me è più buona così, con la farina di ceci. Forse perché mi ricorda un po' le Panelle... La mangio tra due fette di pane o accompagnata da una bella insalatona. Approfittatene e comprate gli Agretti e se non sapete come prepararli, una bella frittata va sempre bene!

Ingredienti
1 mazzo agretti
1 spicchio aglio
6 cucchiai farina di ceci
qb acqua liscia
qb olio evo
qb sale


Preparazione

Pulite gli agretti eliminando la parte duretta bianca di sotto e lavateli bene. Poi sbollentateli giusto 2 minuti in acqua bollente e scolateli. A questo punto fate saltare per qualche minuto gli agretti in una padella con un filo d'olio ed uno spicchio d'aglio e aggiustate di sale.

A parte preparate la pastella. Mettete la farina di ceci in una coppetta e piano piano aggiungete l'acqua quanto basta per ottenere una pastella liscia ma non troppo densa.

Aggiungete gli agretti nella coppetta con la pastella e amalgamate bene, poi versate il tutto in una padella antiaderente leggermente unta.

Chiudete con un coperchio e fate cuocere a temperatura moderata. Dopo un po' la frittata si staccherà. Controllate la cottura, se avrà preso già un bel colore giratela.

Finite di cuocerla anche dall'altra parte e servitela ancora bella calda, anche se fredda è buona lo stesso. Inutile dirvi che nel panino è la fine del mondo!

Buon appetito

Condividi