Pagnotta Semibianca

Ieri sera ho preparato l'impasto per il pane però con pochissimo lievito. Così facendo, l'impasto ha tutto il tempo per lievitare la notte intera. Usando poco lievito, il pane risulterà anche più leggero, senza quell'odore forte di lievito. Ho fatto l'impasto con un chilo di farina. Con la metà ho fatto due belle pagnotte, con il resto dei cuori di girelle, uno salato e l'altro dolce. Tutto con lo stesso impasto. Questo è l'impasto come lo faccio io di solito. Questa volta ho usato la farina semibianca, ma potete usare la farina che volete!

Ingredienti

1kg farina semibianca
5 cucchiaini sale
5gr lievito fresco
ca. 700ml acqua


Preparazione

Preparate la pasta di pane mettendo la farina ed il sale nella planetaria e mescolate un po', poi fate sciogliere il lievito nell'acqua, aggiungetela alla farina e azionate la planetaria. Lasciate impastare finché l'impasto si staccherà dalle pareti della ciotola. Se l'impasto è troppo duro aggiungete ancora acqua, se è troppo mollo aggiungete farina. Poi mettete l'impasto su di un piano di lavoro infarinato e lavoratelo con le mani ancora per qualche minuto. Mettete l'impasto in una ciotola capiente, copritela bene e mettete a lievitare a temperatura ambiente per almeno 8 ore. Se non avete tutto questo tempo aumentate la quantità del lievito.

Passato il tempo di lievitazione, prendete l'impasto e formate delle pagnotte, senza lavorarlo troppo. Se lo cuocete sulla teglia, mettete le pagnotte direttamente sulla teglia con sotto un foglio di carta forno. Se come me lo cuocete in forno ma direttamente sulla pietra di chamotte, allora infarinate molto bene il piano di lavoro e poi coprite le pagnotte ancora con molta farina, in modo che non si appiccichi.

Adesso fate lievitare le pagnotte per altre due orette ancora.

Prima di infornarnle, fate qualche taglietto sulla superficie con un coltello ben affilato.

Infornate le pagnotte nel forno caldo a 220°C per 25-30min o anche di più, dipende dalla grandezza delle pagnotte. Se usate la pietra di chamotte è molto importate che la pietra sia a temperatura, quindi calcolate abbastanza tempo per farla riscaldare bene. Quando saranno belle dorate, sfornatele e fatele raffreddare su di una griglia.

P.S.

Sapete come piace a me da morire il pane appena sfornato? Così: semplicemente con un filo d'olio evo, una spolveratina di sale e di origano! Maaaaaaaaaamma che buono!

Buon appetito

Condividi