Pasta con Borlotti e Pomodoro

Non so da voi ma qui oggi il tempo fa schifo... c'è bisogno di pasto coccoloso! È da mesi che dico che devo fare almeno una volta alla settimana i legumi!!! Solo tra una cosa e l'altra, poi mi dimentico di metterli a mollo (preferisco quelli secchi o quelli freschi, non vado matta per quelli in scatola), la lunga cottura quindi devi stare a casa e con le giornate belle non stai a casa... Almeno di questo periodo ci sono i piselli, i borlotti e le fave fresche quindi si cucinano subito e io ne approfitto. Questo è un piatto completo e molto gustoso... I borlotti si possono sostituire benissimo con i fagioli o i ceci. Volendo potete fare il sughetto anche in padella per fare la pasta asciutta se non volete farla col brodino, ma con questa pioggia e questo vento ho preferito il brodino!

Ingredienti
200gr pasta corta corta
1 coppetta borlotti freschi
1 scatola pelati tritati
1 cipolla
2 foglie alloro
2 rametti origano fresco
qb sale
qb olio evo


per 2-3 persone

Preparazione

Sbucciate i borlotti e metteteli da parte.

Tagliate finemente la cipolla e mettetela a soffriggere in un tegame con un filo d'olio evo e un pizzico di sale. Poi aggiungete i borlotti e fate rosolare per qualche minuto, aggiungete i pelati tritati, un pochettino d'acqua (sciacquando la lattina), l'alloro e l'origano. Non deve esserci troppa acqua... fate cuocere a temperatura moderata finché i borlotti saranno cotti, se c'è bisogno aggiungete poca acqua alla volta.

A questo punto allungate il sughetto con l'acqua, giusto quanto basta per far cuocere la pasta, non deve essere troppo brodosa. Quanto bolle buttate la pasta e aggiungete il sale quanto basta.

Impiattate, mettete un filo d'olio evo e riscaldatevi con questo piatto semplice e gustosissimo.

Buon appetito

Condividi