Grittibänz

Nella tradizione svizzera ogni anno il 6 dicembre San Nicolao viene a trovare i bambini. Praticamente è Babbo Natale e poi a Natale è Gesù Bambino a portare i doni... Durante tutto il periodo natalizio si trovano i Grittibänz che sono dei pupazzetti di pasta. Per oggi li ho preparati io che si fanno veramente in un attimo, vediamo un po' se ne rimane uno anche per San Nicolao sta sera...

Ingredienti



Impasto
500gr farina finissima
1/2 cucchiaio sale
1 cucchiaio zucchero
1 bustina lievito di birra secco
75gr margarina
2.75dl latte vegetale
Decori
qb zucchero a granella
qb uvetta
qb latte vegetale


per ca. 8 pupazzetti

Preparazione

Mettete nella planetaria la farina, il sale, lo zucchero ed il lievito (se usate il lievito fresco fatelo sciogliere nel latte). Poi riscaldate leggermente il latte e quando lo togliete dai fornelli aggiungete la margarina, aspettate qualche minuto e poi fate partire la planetaria. Aggiungete il latte e la margarina alla farina e fate impastare finché il tutto si staccherà dalle pareti della ciotola. Poi passate l'impasto su di un piano di lavoro e lavorate l'impasto con le mani ancora per qualche minuto. Naturalmente potete impastare il tutto completamente a mano. A questo punto mettete l'impasto a lievitare per due orette. Quando avrà raddoppiato il suo volume dividete l'impasto in 6 parti e formate dei pupazzetti (formando i pupazzetti a mano ne usciranno meno). Volendo potete anche stendere l'impasto fino ad uno spessore di 1.5cm e usate la formina del pupazzeto.

Mettete i pupazzetti su di una teglia ricoperta con della carta forno e fate lievitare ancora per mezz'oretta. Prima di infornarli spennellateli con del latte, mettete due uvette per fare gli occhi schiacciando molto bene e cospargete con dello zucchero a granella. Naturalmente potete decorare i vostri pupazzetti a vostro piacimento.

Poi infornate i Grittibänz nel forno ancora freddo e poi accendete a 200°C statico per ca. 20-30min, dipende dalla grandezza. Appena sfornati ricopriteli con un panno in modo che si ammorbidisca la crosta. Così facendo i Grittibänz risultarenno molto più soffici e morbidi. Se potete mangiateli caldi...

Buon appetito

Condividi