Tiramisù al Rabarbaro

Si si lo so, di nuovo un dolce col rabarbaro... è stagione ed io lo sfrutto più che posso, ecco! Vi consiglio vivamente di preparare questo dolce la sera prima, in questo modo i savoiardi si inzupperanno meglio ed il gusto sarà più intenso. Servitelo freddo e gustatevi la freschezza del rabarbaro con la cremosità della crema al mascarpone, che goduria!

Ingredienti
1kg rabarbaro
3 cucchiai zucchero di canna
1 stecca vaniglia
1/2 limone solo il succo
500gr Mascarpone
3 uova
125gr zucchero
1 bustina zucchero vanigliato
qb scorza di limone e arancia
ca. 200gr savoiardi
qb sciroppo di fragole
qb scaglie di cioccolato bianco


Preparazione

Per prima cosa preparate la composta di ribarbaro: pulite e tagliate a pezzettini il rabarbaro, poi mettetelo in un pentolino con 3 cucchiai di zucchero, la stecca di vaniglia tagliata a metà e il succo di mezzo limone.

Fate cuocere il rabarbaro a fuoco lento finché sarà diventato bello morbido, tipo una cremina. Mettetelo in un colino senza buttar via il succo che vi servirà per inzuppare i savoiardi. Fate raffreddare completamente sia la composta che il succo.

Nel frattempo preparate la crema al mascarpone. Separate le uova e per prima cosa montate a neve gli albumi con un pizzico di sale. In un'altra coppa mettete i tuorli con lo zucchero e lo zucchero vanigliato, sbattete con le fruste elettriche finché sarà bello spumoso. Poi aggiungete il mascarpone e la scorza di limone e d'arancia e continuate a mescolare sempre con le fruste elettriche. A questo punto incorporate a mano gli albumi montati a neve mescolando dall'alto verso il basso, in questo modo rimane spumoso. Fate riposare la crema in frigo per farla solidificare.

Prendete il succo del rabarbaro, aggiungete un pochettino di sciroppo di fragole e acqua. Questa sarà la bagna per i savoiardi.

A questo punto prendete una pirofila carina con il bordo alto (potete fare naturalmente anche delle monoporzioni) e iniziate ad inzuppare i savoiardi uno ad uno nella bagna e metteteli sul fondo della pirofila. Poi ricoprite i savoiardi inzuppati con la metà della composta di rabarbaro.

Ricoprite con la metà della crema al mascarpone. Poi di nuovo uno strato di savoiardi inzuppati, il resto della composta di rabarbaro per finire con il resto della crema al mascarpone.

Lasciate il Tiramisù in frigo per qualche oretta, ancora meglio per tutta la notte. Prima di servirlo, mettete un bel po' di scaglie di cioccolato bianco.

Buon appetito

Condividi